08
Jan

ROMA – Calzature e tessili. È in vigore dal 4 gennaio 2018 la nuova disciplina  per le etichettature riguardanti la composizione dei prodotti tessili e i materiali utilizzati per le calzature.

La disciplina è stata introdotta dal Decreto legislativo n. 190 del 15 novembre 2017 pubblicato in Gazzetta Ufficiale n.296 il 20 dicembre 2017. Riguarda violazioni di misure previste dal Regolamento (UE) n. 1007/2011 del Parlamento europeo e del Consiglio, del 27 settembre 2011 relativo alle denominazioni delle fibre tessili e all’etichettatura e al contrassegno della composizione fibrosa dei prodotti tessili e che abroga la direttiva 73/44/CEE del Consiglio e le direttive del Parlamento europeo e del Consiglio 96/73/CE e 2008/121/CE e dalla Direttiva 94/11/CE del Parlamento europeo e del Consiglio, del 23 marzo 1994, sul ravvicinamento delle disposizioni legislative, regolamentari e amministrative degli Stati membri concernenti l’etichettatura dei materiali usati nelle principali componenti delle calzature destinate alla vendita al consumatore.

Info: Sviluppo Economico, nuova etichettatura calzature e tessili

FONTE: QUOTIDIANO SICUREZZA

da Quotidiano Sicurezza http://ift.tt/2CTQERO
via IFTTT

Comments are closed.